AIA newsletter n°15

E' uscita la newsletter n° 15. In questo  numero, tra le altre cose, il resoconto sul Corso di formazione… [more]

AIA newsletter n°15 AIA newsletter n°15

POLLINIITALIA

AIA, Associazione Italiana di Aerobiologia, mette a disposizione di medici, pazienti e di tutta la collettività… [more]

POLLINIITALIA POLLINIITALIA

newsletter n 14

On line la newsletter n 14… [more]

newsletter n 14 newsletter n 14

newsletter n 13

On line la newsletter n 13… [more]

newsletter n 13 newsletter n 13

Newsletter n.12

Puoi scaricare la newsletter numero 12… [more]

Newsletter n.12 Newsletter n.12

VII Corso di Formazione e Aggiornamento in Aerobiologia (Parma, 3-7 novembre 2014)

 

L’Associazione Italiana di Aerobiologia organizza il VII CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO IN AEROBIOLOGIA.

Il Corso si svolgerà a Parma dal giorno lunedì 3 novembre al giorno venerdì 7 novembre p.v., presso l’Aula Ferrante dell’Orto Botanico – Museo di Storia Naturale, via Farini 90, 43121.

Sarà organizzato in 5 giornate di lezioni teoriche alternate a prove pratiche.

Verranno trattati argomenti inerenti immunologia, importanza del monitoraggio aerobiologico per il controllo delle pollinosi, microscopia di base, controllo di qualità, elementi di statistica, software gestionali, elementi di meteorologia, elementi di fenologia, metodi per il riconoscimento di specie vegetali, morfologia pollinica dei pollini aerodispersi in relazione alle varie stagioni, norme e metodiche di determinazione dei pollini e delle spore (campionamento e lettura).

Durante la giornata di giovedì è stato programmato uno specifico approfondimento su monitoraggio e riconoscimento delle spore fungine, grazie anche alla presenza del Prof. Donát Magyar del National Institute of Environmental Health Department of Aerobiological Monitoring di Budapest.

Per consultare e scaricare il programma preliminare del VII Corso di Aggiornamento, cliccare sul seguente link:

Programma corso AIA 2014

Le iscrizioni al corso, da inviare a info@ilpolline.it, con copia del versamento sono aperte a partire da lunedì 16 giugno e si chiuderanno lunedì 27 ottobre, e comunque al raggiungimento del numero massimo di partecipanti previsto.

Modulo iscrizione corso AIA 2014

In base al programma, ai partecipanti saranno conferiti 42 crediti E.C.M.

… continua¶

EAN – EAS Symposium 2014

 Si terrà al General Hospital di Vienna (centro del servizio austriaco di informazione sui pollini), da domenica 9 a martedì 11 novembre p.v., l’ “EAN – EAS Symposium 2014”.

La conferenza, organizzata dall’ European Aeroallergen Network (EAN ) e dall’ European Aerobiology Society (EAS), darà ai partecipanti l’opportunità di apprendere e condividere le ricerche più aggiornate in ambito aerobiologico.

Per avere maggiori informazioni e conoscere il programma preliminare, cliccare sul seguente link:

https://dl.dropboxusercontent.com/u/3524339/pdf/EAN%20EAS%20Symposium%202014.pdf

Ambrosia 2014

Come gli anni precedenti, seguiamo l’andamento del polline di Ambrosia nella Pianura Padana.

In questa sezione, 2 documenti elaborati dall’ U.O.C. Sanità Pubblica dell’Asl Mi1.

locandina_ambrosia

depliant_ambrosia

Guarda l’andamento di Ambrosia del 2014: la linea rossa indica la concentrazione pollinica di ambrosia rilevata nel 2014 dal 1 luglio al 31 ottobre 2014, l’area azzurra invece la concentrazione media rilevata negli anni precedenti, dal 1993 al 2013.

 

graph53ff33e2d8b0e

Corsi Monotematici AAITO

L’ Associazione  Allergologi ed Immunologi Territoriali ed Ospedalieri (AAITO), per l’anno 2014 ha previsto due eventi formativi monotematici di alto livello scientifico.

Per saperne di più, clicca sul link sottostante

AAITO – ASSOCIAZIONE ALLERGOLOGI IMMUNOLOGI TERRITORIALI E OSPEDALIERI

“Validation of a new adhesive coating solution: comparative study of carbon tetrachloride and diethyl ether “

Sulla rivista Aerobiologia (Volume 30, Numero 2, Giugno 2014) è stato pubblicato l’articolo redatto da Michel Thibaudon, Carmen Galán, Carlo Lanzoni e Samuel Monnier dal titolo “Validation of a new adhesive coating solution: comparative study of carbon tetrachloride and diethyl ether “, importante studio ai fini del Nostro lavoro.

International Ragweed Day

L’International Ragweed Society (IRS) ha proclamato il primo sabato d’estate, quest’anno il 21 di giugno, “International Ragweed day”, cioè Giornata Internazionale dedicata all’ Ambrosia.

La giornata si prefigge di incrementare la conoscenza e la sensibilizzazione ai problemi di salute che questa pianta altamente allergenica e invasiva causa in molte parti del mondo.

E’ possibile comunicare eventuali iniziative organizzate in questa occasione o anche programmate per altre date ed inviare fotografie o altro materiale preparato (es. poster, brochure, etc) da pubblicare sul sito web di AIA e dell’IRS. L’indirizzo mail a cui inviare la comunicazione e il materiale è il seguente: aia@ilpolline.it

 

Scomparsa del Prof. Rui Almeida Brandao

Giovedì 22 maggio è improvvisamente mancato l’amico e collega Rui Almeida Brandao. Aerobiologo di fama internazionale particolarmente attivo nella diffusione della nostra disciplina.

Tesoriere dell’Associazione Internazionale di Aerobiologia (IAA) e della Società Europea di Aerobiologia (EAS), Rui era Professore presso l’Università di Evora (Portogallo).

Rui è stato un grande amico della nostra Associazione e aveva partecipato ai nostri Congressi di Firenze e Brindisi. Si tratta di una grande perdita per l’Aerobiologia e per chi ha avuto la fortuna di conoscerlo e collaborare con lui.

Ci mancherà.

Ciao Rui.

Rubrica Modelli Previsionali: inserimento cartine polline Graminaceae

A partire dal mese di Maggio, grazie alla collaborazione tra AIA e MeteoSwiss, verranno giornalmente caricate nella rubrica “Modelli Previsionali” le cartine relative alla diffusione del polline di Graminaceae.

Per vedere le cartine, basta semplicemente cliccare il box “Modelli Previsionali” e poi selezionare il polline interessato.

http://www.ilpolline.it/modelli-previsionali/

10th International Congress on Aerobiology (ICA)

 

Foto Sydney

 

Si svolgerà in Australia, a Sydney, il 10th International Congress on Aerobiology (ICA) da lunedì 22 a venerdì 26 Settembre 2014, anno del quarantesimo anniversario della International Association of Aerobiology (IAA).

Le iscrizioni sono aperte; per inviare i propri lavori, cliccare sul seguente link:

http://www.conferenceonline.com.au/abstract/booking_abstract.cfm?id=316&forceHB=1

Elezione nuovo Presidente e Consiglio Direttivo dell’International Ragweed Society

Presidente dell’International Ragweed Society (IRS) per il quadriennio 2014-2018 è la Dott.ssa Maira Bonini.

Al termine dei lavori della prima giornata congressuale della 3rd International Ragweed Conference si è svolta l’Assemblea Generale dell’IRS, durante la quale si è insediato il nuovo Consiglio Direttivo che ha nominato come suo Presidente la Dott.ssa Maira Bonini. Entra a far parte del nuovo direttivo anche il Dott. Roberto Albertini. Questa la composizione dell’organo dirigente IRS

Presidente:  M. Bonini (Italia)

Vice Presidente: U. Starfinger (Germania)

Segretario: M. Thibaudon (Francia)

Tesoriere: M. Chapgier-Laboissière (Francia)

Webmaster: T. Komives (Ungheria)

Consiglieri:  R. Albertini (Italia), P. Comptois (Canada), L. Makra (Ungheria), H. Müller-Schärer (Svizzera)

Elenco delle priorità del Ministero della Salute

In seguito all’iniziativa intrapresa a livello di Comunità Europea da EAACI (European Academy of Allergy and Clinical Immunology) con il sostegno di società scientifiche nazionali, tra cui AIA, e la Federazione Europea delle Associazioni di Pazienti affetti da Allergie e Malattie Respiratorie (EFA), la Federazione Italiana delle Associazioni di Sostegno ai Malati Asmatici e Allergici (FEDERASMA ONLUS) ha chiesto alla nostra Associazione, per tramite del suo Presidente, di sottoscrivere un documento da sottoporre al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Questo per favorire l’inserimento delle malattie allergiche nell’agenda delle priorità del Ministro e per evidenziare il ruolo dell’allergologia e dell’aerobiologia italiana, in vista anche del semestre di Presidenza del Consiglio Europeo da parte dell’Italia.

L’Associazione Italiana di Aerobiologia è onorata di poter partecipare, insieme ad altre società scientifiche, ad una iniziativa così importante e con potenziali risvolti positivi per la salute dei pazienti.

Nuova rubrica Modelli Previsionali

L’ Associazione Italiana di Aerobiologia è lieta di annunciare una nuova iniziativa nata dalla collaborazione con MeteoSwiss.

Attraverso l’applicazione del modello previsionale Cosmo-Art sulla emissione di particelle, in base alle elaborazioni della Rete Italiana di Monitoraggio in Aerobiologia dei dati pollinici di Betulla per il Nord Italia, giornalmente saranno emesse cartine previsionali per i tre giorni successivi . Con la fine di aprile saranno disponibili le cartine relative alla diffusione di pollini di Graminacee e con la fine di agosto saranno disponibili anche quelle per i pollini di Ambrosia.

Si tratta di un’iniziativa che migliora le informazioni messe a disposizione per chi fruisce del servizio fornito dalla nostra Rete di Monitoraggio, ma anche per gli addetti ai lavori e per i Centri di Monitoraggio.

Per vedere le cartine, basta semplicemente cliccare il box “Modelli Previsionali” e poi selezionare il polline interessato.

www.ilpolline.it/modelliprevisionali

Partecipazione al programma “Unomattina Verde”

L’Associazione Italiana di Aerobiologia ha partecipato tramite il suo Presidente, il Dott. Roberto Albertini, alla trasmissione “Unomattina Verde” durante la puntata andata in onda lunedì 10 Marzo su Rai 1 dalle ore 10.30 alle ore 11.30.

Per guardare l’intervento dedicato ad allergie e pollini (al minuto 27:22), puoi cliccare sul seguente link:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-8d04fa96-58f0-4130-89e1-4c9d04a903ce.html#p=0

 

Istantanea 9 (12-03-2014 11-51)

 

 

 

 

 

 

 

… continua¶

Petizione per il monitoraggio biologico dell’aria presso il Parlamento Europeo

Un cittadino europeo su cinque, quindi una percentuale consistente della popolazione europea, soffre di patologie allergiche respiratorie!

Il Monitoraggio biologico dell’aria fornisce informazioni rilevanti per la salute e la qualità di vita dei pazienti affetti da patologie allergiche respiratorie (prevenzione, diagnosi, gestione clinica, immunoterapia). Ciò nonostante, in tutta Europa il controllo biologico della qualità dell’aria viene effettuato da organizzazioni private senza alcun supporto istituzionale, salvo rare situazioni. La mancanza di riconoscimento e supporto rischia di determinare difficoltà operative o addirittura impedire la prosecuzione di questa meritoria attività.

L’European Academy of Allergology and Clinical Immunology (organizzazione europea di specialisti allergologi), l’Associazione dei pazienti europei e la Società Europea di Aerobiologia, che si occupa a livello transnazionale del monitoraggio biologico, hanno presentato presso il Parlamento europeo una petizione per rendere consapevoli le istituzioni europee dell’urgenza di affrontare questo situazione.

Assieme a Associazioni di Pazienti, alle reti di Monitoraggio operanti dei diversi paesi europei, anche il Presidente dell’Associazione Italiana di Aerobiologia (AIA), Dr. Roberto Albertini, ha sottoscritto la petizione a nome di tutti i colleghi che in Italia svolgono quotidianamente attività di monitoraggio biologico ambientale e che appartengono a Università, Aziende Ospedaliero-Universitarie, Aziende sanitarie, Agenzie Regionali per la Protezione Ambientale, Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico ed altri Enti pubblici e Privati .

AIA coordina dal 1985 la Rete Italiana di Monitoraggio in Aerobiologia (R.I.M.A.®) con oltre 40 Centri di Monitoraggio diffusi sul territorio nazionale che su base volontaria conferiscono i dati del monitoraggio.

Per saperne di più

 

Biological Air Monitoring Petition
 
178-members-of-the-european-parliament-call-for-coordinated-european-action-on-allergies
 
Additional_supporting_organizations
 
Signature-petition 
 
Written_Declaration_poster

Premio AIA “Award for Research in Aerobiology (ARiA)”

L’Associazione Italiana di Aerobiologia intende promuovere il lavoro di giovani ricercatori in ambito aerobiologico con l’istituzione di un premio di ricerca, Award for Research in Aerobiology (ARiA).

Il premio sarà conferito al primo autore di un articolo inerente un settore dell’aerobiologia, in cui sia evidente il contributo del monitoraggio biologico dell’aria indoor o outdoor. Il candidato dovrà avere età inferiore a 35 anni al momento della pubblicazione, essere socio AIA in regola con le quote associative per l’anno di pubblicazione dell’articolo e aver rinnovato l’iscrizione per l’anno di conferimento del premio. L’articolo dovrà essere stato pubblicato su rivista, nazionale o internazionale, sottoposta al processo di revisione tra pari (peer-review), l’anno precedente il conferimento del premio.

Il premio consiste in un grant, fino ad un importo massimo di 750,00 euro, da parte dell’Associazione per la partecipazione ad un congresso, corso di formazione o aggiornamento in ambito inerente l’aerobiologia.

… continua¶

Premio Dr. Giuseppe Centanni

Lofarma S.p.A., per ricordare il Dott. Giuseppe Centanni che ha dedicato la sua vita professionale all’Allergologia, istituisce un concorso che premierà il lavoro più originale di carattere clinico, immunologico, farmacologico o bibliografico sul tema: Allergoide Monomerico Carbamilato con particolare riferimento all’ Aerobiologia e all’ Allergia Ambientale.

scarica il bando premio-centanni … continua¶