VII Giornata Nazionale del Polline®: Comunicato stampa

COMUNICATO STAMPA

Frutta e verdura crudi: coi pollini, il tormento del 70% degli allergici nelle api, tutti gli inquinanti che avvelenano l’ambiente

Una percentuale compresa tra il 47 e 70% degli allergici al polline soffre di SOA, la Sindrome Orale Allergica, principale manifestazione da reattività incrociata tra pollini e alimenti. In Italia si riscontra raramente nei bambini, la prevalenza aumenta con l’età diventando la manifestazione più comune dell’allergia alimentare negli adolescenti e negli adulti. E’ il Nord a soffrirne più del resto del Paese.

Gli alimenti coinvolti appartengono alla nostra alimentazione quotidiana, come frutta e verdura fresca che scatenano i sintomi, soprattutto se ingeriti crudi. Queste le associazioni più frequenti: pollini di Graminacee e pomodoro, frumento, kiwi, melone, anguria, arancia; pollini di Urticacee (come la Parietaria) e basilico, piselli, ciliegie; pollini di Composite e sedano, prezzemolo, camomilla, melone, anguria, mela, banana, lattuga; pollini di Betulaceae e mela, pera, albicocca, carota, finocchio e noce.

Se n’è discusso oggi a Como, nel corso del convegno “Non solo pollinosi. Pollini e alimenti: la sindrome orale allergica” organizzato, in occasione della VII Giornata Nazionale del Polline®, dall’Associazione Italiana di Aerobiologia (AIA), insieme a Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), Fondazione Minoprio e la Federazione Italiana delle Associazioni di Sostegno ai Malati Asmatici e Allergici – Federasma Onlus (che nella stessa data celebra anche la II Giornata del Paziente Allergico). … continua¶

PolliniItalia: l’applicazione AIA per I-Phone e Android

In occasione della VII Giornata Nazionale del Polline®, 21 marzo 2013, AIA, Associazione Italiana di Aerobiologia, mette a disposizione di medici, pazienti e di tutta la collettività un nuovo servizio denominato “PolliniItalia”, un’applicazione mobile per I-Phone e Android  che consente di conoscere la concentrazione pollinica nelle diverse aree geografiche italiane.

Il servizio si basa sul bollettino elaborato dalla Rete Italiana di Monitoraggio in Aerobiologia (R.I.M.A.®) dell’Associazione Italiana di Aerobiologia, grazie al costante impegno dei Centri di rilevamento diffusi sul territorio nazionale che afferiscono alla R.I.M.A.®, appartenenti a Agenzie Ambientali, Aziende Ospedaliero-Universitarie, Aziende Sanitarie Locali, Fondazioni IRCCS, Università. È aggiornato settimanalmente, e consente all’utente di conoscere i livelli di concentrazione e il tipo di pollini allergenici nelle diverse aree  individuate sulla cartina geografica. E’ inoltre disponibile un glossario con alcuni dei termini comunemente utilizzati e informazioni su alcune delle piante che producono pollini maggiormente allergenici.

Per Iphone :

https://itunes.apple.com/it/app/polliniitalia/id621302844?mt=8

Per Android:

https://play.google.com/store/apps/details?id=it.giocasoft.pollini&feature=search_result#?t=W251bGwsMSwxLDEsIml0Lmdpb2Nhc29mdC5wb2xsaW5pIl0.