Attività

Al via la campagna di rilevamento fenologico dell’olivo

Le osservazioni fenologiche  costituiscono un importante strumento in diverse discipline scientifiche. In particolare nella biologia vegetale l’osservazione delle diverse fenofasi (cioè le diverse fasi di sviluppo vegetativo e riproduttivo) consente di prevedre il periodo di  fioritura o di maturazione dei frutti per molte specie interessanti per l’uomo.

Dal punto di vista aerobiologico le osservazioni fenologiche sono di grande aiuto per il monitoraggio delle specie anemofile quali il cipresso e l’olivo.

E’  stato pertanto inviato ai Centri di Monitoraggio aerobiologico dell’Associazione Italiana di Aerobiologia il materiale per partecipare alla campagna di rilevamento fenologico dell’olivo.

AIA  ha partecipato per il secondo anno consecutivo alla campagna di rilevamento fenologico del cipresso e propone ai suoi osservatori di aderire anche alla campagna di osservazioni relativa a questa specie importante sia dal punto di vista agronomico che allergologico.

Gli utenti interessanti a vedere le mappe fenologiche del cipresso per il 2010 possono collegarsi al sito IPHEN

 Giornata del polline 2010

In occasione del prossimo 21 marzo 2010 AIA promuove la terza Giornata del polline.

La giornata ha avuto il patrocinio dell’International Association for Aerobiology (IAA) e della Federazione delle Società Italiane di Immunologia, Allergologia e Immunologia clinica (IFIACI).

L’iniziativa ha lo scopo di divulgare e far conoscere il ruolo del monitoraggio aerobiologico nella gestione delle allergie stagionali e di promuovere la collaborazione con Enti e Istituzioni coinvolti nel monitoraggio aerobiologico.

Il Consiglio Direttivo ha predisposto per i soci e per quanti fossero interessati, del materiale scaricabile dal sito per poter partecipare alla Giornata.  I Soci che organizeranno manifestazioni e iniziative predisponendo materiale locale potranno inviarlo ad AIA per la pubblicazione sul sito, come accaduto negli anni precedenti.

E’ possibile scaricare la lettera del Presidente (Lettera del Presidente AIA Giornata del polline 2010), la locandina (LOCANDINA), un breve commento all’andamento della stagione pollinica del 2009 (Rete anno 2009) e dei consigli pratici per pazienti allergici (Consigli pratici).

Aller-giocando

E’ stato presentato dall’U.O.C. Igiene e Sanità Pubblica dell’ASL Provincia di Milano 1 l’Aller-giocando, simpatico e divertente “gioco dell’oca” che ha la finalità di aiutare a conoscere “tutto (o quasi) su piante, fiori pollini e allergie divertendosi con gli amici.

L’AIA ha dato il suo patrocinio a questa interessante iniziativa che si deve al Dott. Pasquale Pellino, alla Dott.ssa Maira Bonini e ai Tecnici della Prevenzione Paola Colombo e Giuseppe Cislaghi .

E’ possibile vedere due immagini del gioco:

ScatolaAllergiocando_Tabellone

Convegno “1999-2009:la problematica Ambrosia a 10 anni dal primo provvedimento regionale”

Dalla pagina delle attività è possibile  scaricare il file con gli Atti del Convegno (Atti convegno ambrosia 25_09_09)

Workshop “Quality Control” Perugia 27 Novembre 2009

Il Gruppo di Lavoro “Quality Control” dell’European Society of Aerobiology ha organizzato un Workshop che si terrà presso l’Università di Perugia il 27 novembre 2009 con l’intento di proseguire nel progetto di standardizzazione del monitoraggio aerobiologico, delle sue metodiche e interpretazione dei dati, della gestione delle reti nazionali e internazionali e nei programmi di educazione.

Scarica il programma preliminare Programma definitivo nov 09

Padova  18 settembre 2009: Convegno“Intriguing Topics in Allergology”

Il 18 settembre si è tenuto a Padova il Convegno “Intriguing Topics in Allergology” con il patrocinio di AIA e delle Società scientifiche che operano nell’ambito allergologico (AAITO – SIAIC – SIICA). Il Convegno è stato organizzato dal Prof. Guido Marcer dell’Università di Padova e dal Dr. Gianenrico Senna dell’Azienda Ospedaliera di Verona. Obbiettivo dell’incontro, che ha visto una partecipazione numerosa e vivace, era quello di affrontare tematiche controverse o poco dibattute in ambito allergologico in relazione a patologie che coinvolgono l’apparato respiratorio, la cute, le reazioni avverse a metalli utilizzati per dispositivi impiantabili, le reazioni a mezzi di contrasto nella diagnostica per immagini. Nel corso del Convegno è stato fatto il punto sulla situazione non brillante della formazione e della pratica allergologica in Italia. E’ stato successivamente affrontato il rapporto Aerobiologia e Allergologia e le importanti e proficue interazioni che ne derivano per una corretta diagnosi e terapia delle allergopatie respiratorie. Tra gli altri temi trattati la terapia dell’asma “difficile”, la BPCO e le nuove acquisizioni su una patologia sempre sfuggente come la Dermatite atopica, le allergopatie professionali e le allergie alimentari nell’adulto. Nella maggior parte dei casi lo specialista allergologo deve collaborare con specialisti di altre discipline (pneumologi, dermatologi, medici del lavoro, ortopedici, ecc.) e, naturalmente, con il medico di Medicina Generale, in un contesto che si auspica interdisciplinare. Questo aspetto è stato oggetto di una specifica tavola rotonda su “L’allergologo come consulente”.

2009 Anno del respiro

Il 2009 è stato proccamato Anno del Respiro. Nel corso dell’anno, verrà avviata una Campagna di informazione e di sensibilizzazione rivolta ai cittadini, ai pazienti ed alle Istituzioni, sull’incremento delle malattie respiratorie e sulla prevenzione delle stesse.
Il piano sarà diffuso in occasione della 1° conferenza stampa nazionale che si terrà a Roma entro il mese di marzo 2009, alla presenza di importanti “testimonial” e delle figure Istituzionali Sanitarie e Professionali più rappresentative, con il contributo delle Associazioni dei pazienti.
Le conferenze stampa si terranno a:
Roma 9 marzo 2009 h. 15
Presso la sede FIMPST – Via Giovanni da Procida 7/D
Milano 10 marzo 2009 h. 15
Presso la sede AIPO – Via Antonio da Recanate 2

Questi i contenuti delle conferenze.

1. Presentazione obiettivi adr
2. Nuovo statuto federazione
3. I messaggi dell’adr
4. Lo stato dell’arte
5. Cosa possiamo fare insieme
6. Operativita’ e tempi di realizzazione
Per saperne di più collegati al sito www.annodelrespiro.it

Progetto Allergy Day – 13 giugno 2009 Giornata nazionale dedicata alle allergie

allergy-day

L’Associazione italiana di Aerobiologia aderisce all’AllergyDay del prossimo 13 giugno.

Anche quest’anno la Federazione delle Società Allergologiche (IFIACI) cui aderiscono SIAIC, AAITO e SIICA, ha promosso su tutto il territorio nazionale la Giornata nazionale delle allergie che sarà celebrata sabato 13 Giugno 2009, con lo slogan “L’allergia si vince”.
Nelle città in cui sono presenti Centri che aderiscono all’iniziativa verranno organizzati eventi con la finalità di sensibilizzare la popolazione sul tema delle allergie. Medici specialisti diffonderanno materiale illustrativo e forniranno informazioni alla cittadinanza sui problemi legati al crescente diffondersi delle allergie, sia a carico dell’apparato respiratorio (asma e rinosinusite) sia legate alla puntura di imenotteri, all’assunzione di farmaci e alimenti, al contatto con sostanze sensibilizzanti e alle malattie allergiche legate all’esposizione nei luoghi di lavoro.
Scopo dell’Allergy day è di fornire un’ampia ed esauriente informazione sulle patologie allergiche, sulle corrette procedure diagnostiche e terapeutiche e sulle misure preventive, svolgendo, anche in collaborazione con le Associazioni dei pazienti un’attiva azione di Educazione sanitaria.
L’Associazione Italiana di Aerobiologia (AIA) aderisce all’evento, mettendo a disposizione degli organizzatori le competenze che le sono proprie, in primo luogo le informazioni sull’andamento degli allergeni aerodispersi, disponibili sul sito web.
Sui siti web di SIAIC e AAITO sono disponibili le informazioni relative ai Centri che aderiscono all’iniziativa e il questionario “Scopri se sei allergico”, che potrà essere consegnato compilato presso i Centri che aderiscono alla manifestazione.

Scarica il comunicato stampa comunicato-stampa

Edizione 2009 Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo sostenibile

unesco

Su proposta della CNI Unesco, per l’edizione 2009 della Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile (9-15 novembre), è stato scelto il tema della CITTA’ e della CITTADINANZA e che tutte le isituzioni, organizzazioni, enti, centri, scuole, ONG, università, imprese etc impegnate nell’educazione allo sviluppo sostenibile saranno invitate per l’occasione a promuovere, possibilmente in sinergia, iniziative educative e di sensibilizzazione

Si allega anche la versione italiana (non ufficiale), tradotta dalla CNI Unesco, della “Bonn Declaration”, approvata in occasione della conferenza mondiale Unesco sull’Educazione allo Sviluppo Sostenibile (Bonn, 31 marzo-2 aprile 2009) (dichiarazione-bonn-ita). La versione ufficiale inglese è consultabile sul sito della conferenza   http://www.esd-world-conference-2009.org/

III Giornate Italiane Mediche per l’ambiente

Si svolgeranno giovedì 11 e venerdì 12 dicembre a Genova le III Giornate Mediche per l’ambiente, organizzate da ISDE.

Il Congresso è inserito nel programma di Educazione Continua in Medicina del Ministero della Salute.

E’ possibile scaricare la locandina (programma-preliminare),  il modulo per l’iscrizione (iiie-gima-scheda-iscrizione) e il modulo per abstract (iiie-gima-scheda-abstract)

I Corso AIA di Aerobiologia, Roma 6 -10 ottobre 2008

Si è concluso con successo il I Corso di Aerobiologia voluto ed organizzato dall’Associazione Italiana di Aerobiologia.
Al corso hanno partecipato 14 iscritti, provenienti da diverse regioni d’Italia. Nella giornata inaugurale tenutasi nella storica sede dell’osservatorio meteorologico del Collegio Romano (ora CMA-CRA) hanno partecipato anche numerosi studenti del corso di laurea in Ecologia, che potevano conseguire appositi CFU.
Gli organizzatori del Corso ringraziano la Segreteria tecnica per l’importante contributo dato.
Nella giornata inaugurale sono state tenute lezioni teoriche da alcuni docenti, membri del Consiglio Direttivo, e da esperti in meteorologia, biometeorologia, fenologia, allergologia.
Il corso è poi proseguito nel laboratorio di microscopia del Dipartimento di Biologia dell’Università di Tor Vergata, dove sono state tenute le lezioni teorico-pratiche previste dal programma del corso.
Per questo I Corso di Aerobiologia la Nikon ha fornito gratuitamente i microscopi e la video camera digitale, per l’osservazione e le descrizioni dei granuli e delle spore.

Tutta la strumentazione da utilizzare per l’attività di monitoraggio prodotta dalla Ditta Lanzoni è stata a disposizione dei partecipanti al corso.
Il corso ha potuto offrire ai partecipanti un quadro di insieme necessario per l’avvio e la gestione di un centro di monitoraggio, con lezioni teoriche e pratiche ed esercitazioni sui seguenti argomenti: meteorologia, fenologia, monitoraggio indoor, calendari e bollettini pollinici, calcolo dell’inizio e della fine del periodo di fioritura, Norma UNI 11108:2004 (comprese le descrizioni delle schede di rischio), Rete Italiana e Reti europee, software di gestione dei dati sono stati tra gli argomenti trattati nelle lezioni, oltre alla descrizione e riconoscimento dei principali tipi pollinici e spore.
Al termine della settimana è stato somministrato ai partecipanti un questionario di valutazione del corso, sulla base di quanto avviene normalmente nei corsi universitari.
Il Corso è terminato con la visita guidata allo storico Orto Botanico di Roma in Trastevere.

Docenti del Corso

Mariangela Manfredi
Presidente AIA e membro CD AIA
U.O. Laboratorio Immunologia Allergologia
Nuovo Ospedale San Giovanni
di Dio, ASL 10 Firenze

Roberto Albertini
Segretario e membro CD AIA
membro Comitato R.I.M.A.
U.O. Clinica e Immunologia Medica
Azienda Ospedaliero-Universitaria;
Dipartimento di Clinica Medica,
Nefrologia e Scienze della Prevenzione
Università degli Studi di Parma

Alessandro Travaglini
Coordinatore Comitato
R.I.M.A.- membro CD AIA
Dipartimento Biologia
Università di Roma Tor Vergata

Marzia Onorari
membro CD AIA
Articolazione funzionale regionale
Aerobiologia ARPAT Toscana

Emma Tedeschini
membro CD AIA
membro Comitato R.I.M.A.
Dipartimento Biologia vegetale
Università di Perugia

Giovanni Cavagni
Unità Operativa Complessa
di Allergologia Pediatrica Centro Multidisciplinare
per le Vaccinazioni a Rischio
Dipartimento di Medicina Pediatrica
OSP. Bambino Gesù Roma

Franca Mangianti
UCEA CRA -CMA Unità di ricerca per
la climatologia e la meteorologia applicate all’agricoltura
Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura
Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

M. Cecilia Serra
UCEA CRA -CMA Unità di ricerca per
la climatologia e la meteorologia applicate all’agricoltura
Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura
Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

Carmen Beltrano
UCEA CRA -CMA Unità di ricerca per
la climatologia e la meteorologia applicate all’agricoltura
Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura
Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

Giornata nazionale delle Allergie

In occasione della Giornata nazionale delle Allergie  del 17 maggio 2008, organizzata dalla Federazione delle Società scientifiche allergo-immunologiche (SIAIC , AAITO, SIICA) con la collaborazione di AIA e SIAP,  l’Associazione si è impegnata nei Centri di monitoraggio, che hanno aderito all’iniziativa, pubblicizzando il volume “Guida alle specie allergeniche degli orti botanici italiani: il giardino dei semplici – L’orto botanico di Firenze.”

L’Associazione ha svolto inoltre un’intensa attività di diffusione del Bollettino settimanale della R.IM.A. su giornali, periodici e importanti siti di informazione on-line.

Giornata nazionale del Polline 2008

In questa sezione sono riportate le iniziative intraprese dai Centri di monitoraggio in occasione della GNP 2008.

Dalla VALLE D’AOSTA riceviamo il seguente comunicato (Comunicato stampa) e il segnalibro

()

Giornata nazionale del Polline 2007

L’Associazione Italiana di Aerobiologia, Associazione scientifica di ricercatori, medici, biologi, naturalisti, agronomi, fisici interessati allo studio delle particelle aerodisperse di origine biologica e del loro impatto sull’uomo, sull’ambiente, sull’agricoltura e sui beni culturali ed artistici, Istituto di riferimento per tutti coloro che si occupano di queste tematiche, promuove e organizza una iniziativa di informazione, educazione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica, denominata “GIORNATA NAZIONALE DEL POLLINE”. Le finalità di questa giornata sono riassunte nella Carta di intenti destinata a tutti gli operatori del settore.

Il CD in visita a Roma per la I GNPIn occasione della I Giornata Nazionale del Polline, il 21 marzo 2007 il Consiglio Direttivo si è recato in udienza da S.S. Benedetto XVI. (immagine)

Commissioni di lavoro AIA

Commissione per le linee guida e per l’accreditamento: G. Marcer, M. Onorari, E. Tedeschini, E. Zieger.

Commissione per la revisione dei valori di riferimento di pollini e spore fungine: P. De Nuntiis, S. Gangemi, G. Marcer, E. Tedeschini, A. Travaglini.

Gruppi di lavoro

Nell’ambito dell’Associazione Italiana di Aerobiologia furono creati Gruppi di lavoro finalizzati all’approfondimento della ricerca scientifica in settori specifici.

Il collegamento tra Gruppo di Lavoro e AIA è assicurato dalla presenza, in ciascun gruppo, di almeno un membro del Consiglio Direttivo. Per informazioni sull’attività del Gruppo, lavoro svolto, eventuali pubblicazioni si possono chiedere al/ai responsabile/i del GdL.

“Relazione inquinanti-pollini”: Gennaro D’Amato, Paola De Nuntiis.

“Formazione” Emma Tedeschini.

“Educazione, informazione e comunicazione” Mariangela Manfredi, Paola Minale.

“Piante e arredo urbano” Alessandro Travaglini.

“Qualità dell’aria indoor” Roberto Albertini, Mario Zanca, Guido Marcer.

“Beni culturali” Paola De Nuntiis, Marzia Onorari.

“Molecole antiossidanti” Pierpaolo Dall’Aglio.

This post is also available in: Inglese

No comments yet

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.