Betulaceae – Betula pendula Roth.

Betulaceae – Betula pendula Roth

Nome volgare: Betulla
Caratteristiche botaniche: Albero di 5-30 metri di altezza, presenta una corteccia biancastra  che si sfalda in linee trasversali. Ha foglie triangolari-rombiche,  dentate con le dentature a loro volta seghettate. La lamina inferiore  delle foglie presenta dei peli più o meno folti. I fiori sono riuniti in  amenti e ognuno, piccolissimo, presenta sei sepali ridottissimi. I  frutti presentano due ali grandi ai lati del corpo centrale che fanno  assomigliare il frutto ad una farfalla.
Distribuzione: Dalle Alpi alle Marche, per lo più coltivata nei giardini.
Fioritura: Gennaio -Maggio
Caratterizzazione allergenica Tra gli allergeni identificati (da Bet v 1 fino a Bet v 7), alcuni dei pollini danno frequentemente reazioni crociate con i pollini di altre Fagacee (faggio e castagno), Betulacee (betulla) e Corilacee (nocciolo e carpino).
Notizie varie: Albero usato, soprattutto nel nord Europa, per fabbricare canoe, capanne e altri oggetti con la scorza e mobili o sculture col legno bianco, duro ma facile da lavorare.

Betula, Marinella Zepigi

Betula Aldo De Bastiani

Betula Amenti Marinella Zepigi

No comments yet

Sorry, the comment form is closed at this time.